La Cassazione decide: «Uccidere per pietà? E' omicidio, la vita va rispettata»

 
8-11-2018
Cronaca - Nessuna attenuante a chi uccide una persona «in grave ed irreversibile sofferenza fisica» . Così ha deciso la Corte di Cassazione , negando che vi sia un 'valore morale' in chi collabora attivamente al'omicidio di un sofferente consenziente. Sono ...
Persone: papa
Organizzazioni: cassazioneconsulta
Gli articoli sono stati selezionati e posizionati in questa pagina in modo automatico. L'ora o la data visualizzate si riferiscono al momento in cui l'articolo è stato aggiunto o aggiornato in Libero 24x7