In Tunisia si riaccendono le proteste Adesso il Paese rischia di esplodere

Mondo - Quel ragazzo si chiamava Mohamed Bouazizi, dopo il suo gesto l'intera Tunisia scende in piazza in segno di solidarietà. A seguito dei primi scontri a Sidi Bouzid, arrivano le barricate in un'altra città del centro del paese: Kasserine, non lontano ...
Gli articoli sono stati selezionati e posizionati in questa pagina in modo automatico. L'ora o la data visualizzate si riferiscono al momento in cui l'articolo è stato aggiunto o aggiornato in Libero 24x7