"Poca è la terra che ricopre il mio furore". "Prigione" di Emmy Hennings

Spettacoli e Cultura - La voce di Emmy Hennings risuona tra le pagine di Gefängnis, del 1919, pubblicato per la prima volta in italiano da L'orma, trad. Marco Federici Solari, a un secolo di distanza dalla sua prima uscita. Poetessa, scrittrice, attrice, cantante, Emmy ...
Organizzazioni: prigioneneue club
Gli articoli sono stati selezionati e posizionati in questa pagina in modo automatico. L'ora o la data visualizzate si riferiscono al momento in cui l'articolo è stato aggiunto o aggiornato in Libero 24x7