Nemico (e) immaginario. Linee di fuga femministe dalla panumanità della vulnerabilità

Politica - Si compie quindi la frettolosa creazione di un "noi" generico, un'umanità riunita nella paura e nella vulnerabilità», Rosi Braidotti e Angela Balzan,. Così scrivono le due studiose/attiviste nell'Introduzione stesa a quattro mani per il volume di ...
Gli articoli sono stati selezionati e posizionati in questa pagina in modo automatico. L'ora o la data visualizzate si riferiscono al momento in cui l'articolo è stato aggiunto o aggiornato in Libero 24x7