"Viviamo bene senza Dio. E possiamo dirlo". La Cassazione accoglie ricorso dell'Uaar

Cronaca - Non possiamo che essere contenti e più che soddisfatti dell'ordinanza della Cassazione diffusa oggi che ha accolto il nostro ricorso riconoscendo che noi atei e agnostici abbiamo il diritto di essere tali e di poterlo dire. Sembra una banalità ma ...
Persone:adele orioli
Organizzazioni:cassazioneuaar
Gli articoli sono stati selezionati e posizionati in questa pagina in modo automatico. L'ora o la data visualizzate si riferiscono al momento in cui l'articolo è stato aggiunto o aggiornato in Libero 24x7