Il fondatore di Schönstatt non fu mai riabilitato. Questa lettera di Ratzinger ne è la prova

Cronaca - Il Sant'Uffizio gli consentì soltanto di ritornare in Germania dall'esilio negli Stati Uniti, ma continuò a proibirgli di riprendere i contatti con il movimento di Schönstatt e tanto meno di assumerne la direzione. È ciò che si trova confermato ...
Gli articoli sono stati selezionati e posizionati in questa pagina in modo automatico. L'ora o la data visualizzate si riferiscono al momento in cui l'articolo è stato aggiunto o aggiornato in Libero 24x7