Il Covid ferma tutto, ma non lo sfruttamento delle schiave del sesso

 
30-10-2020
Cronaca - Parola del Codacons, a detta del quale «l'emergenza coronavirus non ha intaccato il mercato del sesso a pagamento, ma ha determinato una sostanziale modifica nelle abitudini e nelle modalità di fruizione dei servizi offerti». «A partire dal ...
Persone: benziministro
Organizzazioni: codaconscomunità
Prodotti: fb
Luoghi: austriaitalia
Gli articoli sono stati selezionati e posizionati in questa pagina in modo automatico. L'ora o la data visualizzate si riferiscono al momento in cui l'articolo è stato aggiunto o aggiornato in Libero 24x7