I mille giorni più belli del Cile

 
 
6-2-2019
Spettacoli e Cultura - La famiglia Atías dal 1948 agli anni '70. Un graphic novel amato da Sepúlveda rievoca lotte e sogni di libertà. Anzi proprio per quello. È la suggestione del luogo alla fine del mondo. Oltre, il ghiaccio e poi il nulla. Ha, quel Paese, il fascino ...
FOTO
1 di 1
Gli articoli sono stati selezionati e posizionati in questa pagina in modo automatico. L'ora o la data visualizzate si riferiscono al momento in cui l'articolo è stato aggiunto o aggiornato in Libero 24x7