Libia, migranti torturati in campi di concentramento: la fake news delle Ong

Mondo - Abbiamo, dunque, una falsa rappresentazione della realtà, diffusa per motivi ideologici, per continuare a sostenere la politica delle porte aperte. Prove poco convincenti Politici e lobbisti dell'accoglienza, parte del clero e delle Ong continuano ...
Gli articoli sono stati selezionati e posizionati in questa pagina in modo automatico. L'ora o la data visualizzate si riferiscono al momento in cui l'articolo è stato aggiunto o aggiornato in Libero 24x7