Giacomo Balla dal futurismo astratto al futurismo iconico. La mostra a Roma

Spettacoli e Cultura - Si tratta di un'opera dipinta sui due lati, con da una parte Vaprofumo del 1926, un soggetto tipicamente futurista che fu esposto nel 1928 alla mostra personale che Balla tenne agli Amatori e Cultori di Roma e che rappresenta il giocoso sistema ...
Organizzazioni: futurismo
FOTO
1 di 1
Gli articoli sono stati selezionati e posizionati in questa pagina in modo automatico. L'ora o la data visualizzate si riferiscono al momento in cui l'articolo è stato aggiunto o aggiornato in Libero 24x7