'Poteva capitare a chiunque': l'ennesima ingiuria egiziana sull'uccisione di Giulio Regeni

Cronaca - Dopo tre anni e mezzo di bugie, depistaggi e ritardi, le autorità egiziane - in una sorta di macabro gioco dell'oca - sono tornate alla casella zero rilanciando la patacca iniziale, ossia che Giulio sia stato vittima della criminalità comune. Sono ...
FOTO
1 di 1
Gli articoli sono stati selezionati e posizionati in questa pagina in modo automatico. L'ora o la data visualizzate si riferiscono al momento in cui l'articolo è stato aggiunto o aggiornato in Libero 24x7