La playlist di Ferragosto by Ferdinando Arnò

 
 
15-8-2019
Spettacoli e Cultura - Da Pharoah Sanders a Bad Bunny di MIA, passando per Common, Sufjan Stevens e Bon Iver: un viaggio ispirato nella musica senza confini. Belle ed efficaci le sperimentazioni vocali. 4, Keep Moving Don't Move / Kate Tempest " 5,49 Spoken word ...
Gli articoli sono stati selezionati e posizionati in questa pagina in modo automatico. L'ora o la data visualizzate si riferiscono al momento in cui l'articolo è stato aggiunto o aggiornato in Libero 24x7