Affari conclusi con un prestanome: l'Iva è indetraibile per negligenza

 
 
16-1-2020
Economia - La fonte di innesco risaliva a un processo verbale di constatazione, con cui l'ufficio fiorentino dell'Agenzia delle entrate recuperava a tassazione l'Iva addebitata alla società da una ditta fornitrice, di proprietà di un soggetto di nazionalità ...
Persone:la corte
Organizzazioni:cassazionectp
Luoghi:firenze
Gli articoli sono stati selezionati e posizionati in questa pagina in modo automatico. L'ora o la data visualizzate si riferiscono al momento in cui l'articolo è stato aggiunto o aggiornato in Libero 24x7