Giù le mani da Goffredo Mameli: Salvini, i fascisti e la storia di un'appropriazione indebita

Politica - chi si siede al desco fascista e propugna idee divisive e dispotiche non è neanche degno di nominare Goffredo Mameli. Ecco perché. Dall'inesauribile cappello a cilindro, il capo della Lega ha tirato fuori l'ennesima trovata: con la mascherina ...
Persone: salvinimazzini
Organizzazioni: legagiunta
Luoghi: romaitalia
FOTO
1 di 1
Gli articoli sono stati selezionati e posizionati in questa pagina in modo automatico. L'ora o la data visualizzate si riferiscono al momento in cui l'articolo è stato aggiunto o aggiornato in Libero 24x7