Abbandono rifiuti in oasi naturale Denunciate tre persone

 
207
 
17-9-2019
Il Bosco Santo Pietro rappresenta il residuo di una antico querceto, il più vasto dell'Italia Meridionale, esteso un tempo fino a 30.000 ettari posizionato nel calatino ma che si spingeva fino a Gela, nel Nisseno, e Scoglitti, nel Ragusano; il ...
FOTO
1 di 1
Gli articoli sono stati selezionati e posizionati in questa pagina in modo automatico. L'ora o la data visualizzate si riferiscono al momento in cui l'articolo è stato aggiunto o aggiornato in Libero 24x7